MONET, RITORNO IN RIVIERA

Grande successo per l’inaugurazione dell’esposizione MONET RITORNO IN RIVIERA, svoltasi lunedì 29 aprile a Bordighera e a Dolceacqua.

Presenti le autorità italiane, i sindaci Fulvio Gazzola (Dolceacqua) e Vittorio Ingenito (Bordighera), S.A.S. il Principe Alberto II, che ha prestato una delle opere, Patrick de Carolis direttore del Museo Marmottan Monet di Parigi con Marianne Mathieu, direttrice scientifica.

E' un evento straordinario la mostra dedicata a Claude Monet, in programma dal 30 aprile al 31 luglio 2019.
Dopo 135 anni dal suo soggiorno, tornano a Bordighera e Dolceacqua tre dipinti del grande artista francese nel luogo dove furono realizzati.

Il progetto “MONET, RITORNO IN RIVIERA” è reso possibile dalla collaborazione con il Musèe Marmottan Monet di Parigi attraverso il prezioso lavoro della sua direttrice, Mme Marianne Mathieu, e dalla disponibilità di S.A.S. il Principe Alberto II di Monaco. Provengono dal Musée Marmottan Monet due dei tre dipinti in esposizione, “Le Château de Dolceacqua” e “Vallée de Sasso, effet de soleil”. Il terzo dipinto, “Monte Carlo vu de Roquebrune” proviene dalla Collezione Privata di S.A.S. il Principe Alberto II di Monaco.

I tre dipinti, realizzati durante la permanenza dell’artista in Riviera, sono esposti in due sedi: “Vallée de Sasso, effet de soleil” a Villa Regina Margherita a Bordighera che, per l’occasione, riapre al pubblico con un percorso dedicato di grande suggestione, mentre “Le Château de Dolceacqua” e “Monte Carlo vu de Roquebrune” sono esposte presso il Castello Doria di Dolceacqua.

Informazioni Monet, Ritorno in Riviera
Photo © Gaetan LUCI/Palais Princier

Ufficio Stampa GO MONTE CARLO per
Monaco e Costa Azzurra. In collaborazione con Sistema Museo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *