Star Team e Piloti F1, campioni di solidarietà

A Monte Carlo spettacolo e 5 gol per la sfida a calcio con Charles Leclerc e il Principe Alberto II

di Andrea Munari per Radio Monte Carlo

Cinque gol, sudore, impegno e spettacolo offerto da tanti campioni, spinti dall’entusiasmo del pubblico monegasco e non solo, che ha risposto all’invito per assistere alla tradizionale sfida di calcio nella settimana del Grand Prix di Monaco. In campo tanti campioni di ieri e di oggi, in forza allo Star Team for The Children e alla Formula 1 Drivers Team

Martedì 21 maggio alle 19 si è svolta la partita che oltre a divertire giocatori e tifosi in tribuna, aiuta l’infanzia meno fortunata, dato che il ricavato dell’incasso contribuisce a finanziare progetti nel mondo.

Poco prima dell’inizio c’è anche stato un minuto di silenzio per ricordare Niki Lauda, tre volte Campione del Mondo in F1, scomparso il 20 maggio scorso, e per rendere omaggio alla memoria del papà di Max Biaggi.
Per la cronaca, il match è stato vinto dallo Star Team per 3 a 2.

Photo © JM Folletè
Leggi RADIO MONTE CARLO

LA FERRARI ACCENDE MONTE CARLO

Esposizione di 50 modelli da sogno. Inaugurano il Principe Alberto II,  Charles Leclerc e Jean Alesi. Presenti John Elkann e Pierre Casiraghi

John Elkann, Charles Leclerc, Pierre Casiraghi, il Principe Alberto II e dietro Philippe Renzini direttore del museo. ©GO Monte Carlo

di Andrea Munari

Da togliere il respiro, uno spettacolo unico, mai visto a Monte Carlo. Tutta la storia della Ferrari in una cinquantina di modelli di ogni epoca, dal 1947, anno della nascita dell’azienda fondata grazie al genio e alla passione di Enzo Ferrari, sino ad oggi. E’ un’esposizione strepitosa, inaugurata lo scorso 3 dicembre dal Principe Alberto II, dal pilota monegasco ingaggiato dalla Ferrari per la prossima stagione, Charles Leclerc, e dall’ex pilota della Rossa, il francese Jean Alesi. Presenti anche il presidente di FCA John Elkan e Pierre Casiraghi. L’esposizione è allestita dove ha sede la Collezione Privata di vetture di S.A.S. il Principe di Monaco (Les Terrasses de Fontvieille).

Jean Alesi, il Principe Alberto II, Charles Leclerc. ©GO Monte Carlo

Tra i gioielli del Cavallino ci sono  la 512 S del 1970, con motore motore V12 e prodotta in 26 esemplari e utilizzata nel film “Le Mans” del 1971 con Steve McQueen; poi la mitica 250 GTO del 1962, prodotta in 36 esemplari, considerata la migliore vettura sportiva e proprio quest’anno battuta ad un’asta per 70 milioni di dollari. E’ diventato il modello più costoso del mondo.

Ferrari 250 GTO del 1962. ©GO Monte Carlo

Senza dimenticare la F40 del 1991, che è stata l’ultima rossa costruita da Enzo Ferrari. L’esposizione è aperta tutti i giorni dalle 10 alle 18, fino al 15 marzo 2019. Infoline +377 9205 2856.

LA STAMPA leggi l’articolo

RADIO MONTE CARLO leggi l’articolo

GO Monte Carlo