Tutti i premi del 17° Monte-Carlo Film Festival de la Comédie

NIGHTLIFE di Simon Verhoeven fa incetta di riconoscimenti

Si è conclusa con successo l’edizione più difficile, seguendo tutte le norme di emergenza sanitaria del momento. Sabato 10 ottobre, nella Salle Prince Pierre del Grimaldi Forum, si è svolto il gala con la cerimonia di premiazione del 17° Monte-Carlo Film Festival de la Comédie, la prestigiosa rassegna dedicata alla commedia, ideata e diretta da Ezio Greggio..

La giuria, presieduta dal doppio premio Oscar Nick Vallelonga e composta dalla frizzante Sabrina Impacciatore, l’attrice olandese Lotte Verbeek e la talentuosa attrice spagnola Maggie Civantos, ha deciso il Palmares. I premi per il miglior film, la migliore regia, il premio del pubblico e la menzione speciale all’ensemble del cast sono andati al tedesco ‘Nightlife” di Simon Verhoeven, la pellicola che racconta l’avventura del bartender Milo che incontra la donna dei suoi sogni, Sunny, in un fatidico momento e decide di organizzare un appuntamento. Tutto sembra andare per il meglio ma quando il caotico amico di Milo, Renzo, fa la sua comparsa, la serata romantica si trasforma in un susseguirsi di equivoci sullo sfondo della nightlife di Berlino pervasa da piccoli delinquenti. Se Sunny e Milo riusciranno a superare questo appuntamento nessuno potrà mai separarli. 

Miglior attrice Candelà Pena nel film “La Boda de Rosa” diretto da Icìar Bollain per la sua straordinaria interpretazione di una donna sulla soglia dei 45 anni che realizza che ha sempre vissuto la sua vita in funzione degli altri. Così decide di lasciarsi tutto alle spalle e realizzare il sogno di aprire una sua attività . Il Premio al miglior attore va a Nando Paone per “Il ladro di Cardellini” di Carlo Luglio, che interpreta Pasquale Cardinale, vecchia guardia forestale, passa i suoi giorni tra alcol e video poker. nella campagna della Campania. Per pagare i propri debiti organizza una truffa con 200 cardellini bianchi di razza, rimpiazzandoli con cardellini normali. Ma il suo piano non andrà come previsto. Ad aggiungersi ai premi, anche lo Short Comedy Award per il miglior corto al francese Cash Stash de Enya Baroux e Martin Darondeau.

Premiazioni speciali alla Serata di Gala del Grimaldi Forum condotta da Ezio Greggio: il Monte-Carlo Film Festival Award a Maggie Civantos, Sabrina Impacciatore e Andrea Morricone, al cineasta francese Patrice Leconte il Career Awardil premio leader del futuro under 30 all’attore Alessio Lapice, il King of Comedy Nino Frassica e il Legend Award al presidente di giuria Nick Vallelonga.  

La manifestazione si è svolta sotto l’Alto Patronage di S.A.S. Principe Albert II de Monaco e dell’Ambasciata d’Italia ed è stata realizzata in collaborazione con EFG Private Bank. Radio Monte Carlo è la radio ufficiale del Festival. Marlù è media partner.

Ufficio Stampa Monaco GO MONTE CARLO
Info Monte-Carlo Film Festival de la Comédie

La giuria del 17° Monte-Carlo Film Festival

Presidente di giuria il regista di fama mondiale Nick Vallelonga con Sabrina Impacciatore, Nastassja Kinski, Maggie Civantos, Lotte Verbeek. Dal 5 al 10 ottobre al Grimaldi Forum

Una giuria in prevalenza femminile quest’anno per la 17^ edizione del Monte-Carlo Film Festival de la Comédie, la prestigiosa manifestazione ideata e diretta da Ezio Greggio che si terrà dal 5 al 10 Ottobre nella sede del Grimaldi Forum del Principato di Monaco.

Le personalità chiamate a far parte della Giuria della 17a edizione, oltre al Presidente 2 volte premio oscar Nick Vallelonga (“Green Book”, “Kingdom of the Blind”, “The Man with One eye is King”, “Choker e Stiletto”), sono la bravissima Sabrina Impacciatore ( “A casa tutti bene”, “La passione di Cristo”, “L’Ultimo Bacio”), la celebre attrice e modella berlinese figlia di Klaus,  Nastassja Kinski, l’eclettica Maggie Civantos ( “Vis a Vis”, “Le ragazze del Centralino”) e l’olandese Lotte Verbeek vincitrice del Pardo D’Oro come miglior attrice (“Nothing Personal”,“I Borgia”, “Outlander”, “Blacklist”).

Diventato tra i più importanti e significativi festival cinematografici esclusivamente dedicati alla commedia, il Monte-Carlo Film Festival ha riscosso negli anni un crescente successo di pubblico e critica a livello mondialee si ripresenta per questa edizione con una novità: la sezione dedicata ai cortometraggi.

La prima fase del concorso si è conclusa con la selezione di 5 opere sulla piattaforma Filmfreeway, che concorreranno nella categoria Short Comedy Award, il premio assegnato al miglior cortometraggio.

I titoli finalisti sono : Snake Oil  diretto da Remy Archer (Regno Unito),That no one knows diretto da Martin Guggisberg (Svizzera), The Line diretto da Tim Butcher  (Regno Unito), Cash Stash  diretto da Martin Darondeau e Enya Baroux (Francia ), Green Lake diretto da Emanuele Daga (USA).

Ezio Greggio: Siamo molto contenti di avere una giuria prevalentemente femminile quest’anno, a parte il presidente Nick Vallelonga, che stimo moltissimo. Questa nuova edizione del festival si svolgerà nel pieno rispetto delle norme per il contenimento dell’emergenza ancora in corso e siamo certi che quest’anno anche se avrà un sapore diverso sarà comunque un’edizione  speciale“. 

La manifestazione, in collaborazione con EFG Bank ( Monaco), si svolge da sempre sotto l’Alto Patronage di S.A.S. Principe Alberto II di Monaco e dell’Ambasciata d’Italia. Radio Monte Carlo è la Radio Ufficiale del Festival che proprio grazie all’impegno di Ezio Greggio e del compianto Maestro Mario Monicelli (cofondatore del Festival), ha rivalutato la commedia anche in altri festival Internazionali come Cannes, Roma e Venezia.

Ufficio Stampa Monaco GO MONTE CARLO
Info Monte-Carlo Film Festival de la Comédie

RINVIATO AL 5-10 OTTOBRE 2020 IL MONTE CARLO FILM FESTIVAL DE LA COMÉDIE

Ezio Greggio: Visto che il Festival va per le lunghe… ho aggiunto i corti”

Ezio Greggio ©Riccardo Ghilardi

La 17^ edizione del Monte Carlo FIlm Festival de la Comédie, ideato e diretto da Ezio Greggio, era previsto dal 20 al 25 luglio, ma è stato posticipato al 5-10 Ottobre, sempre nella sede del Grimaldi Forum del Principato di Monaco, per poter assicurare appieno lo svolgimento in tutta sicurezza. 

A presiedere la giuria della 17^ edizione si conferma Nick Vallelonga due volte premio oscar per il film “Green Book”, attore, sceneggiatore, produttore e regista anche di “Kingdom of the Blind”, “The Man with One Eye is King”, “Choker e Stiletto”. Quest’anno inoltre, Il Festival della Commedia di Monte Carlo considerato tra i più importanti e significativi festival cinematografici esclusivamente dedicati alla commedia e che negli anni ha riscosso un crescente successo di pubblico e di critica a livello mondiale, si rinnova introducendo una nuova sezione tutta dedicata ai cortometraggi. Si chiamerà Short Comedy Award ed è riservata a registi, attori, produttori che realizzano brevi commedie cinematografiche. Tutte le informazioni e iscrizioni sono accessibili attraverso “ Filmfreeway “, uno dei più grandi siti di festival internazionali. 

Ezio Greggio: “La 17a edizione è ufficialmente rimandata dal 5 al 10 ottobre, nel rispetto delle norme per il contenimento dell’emergenza ancora in corso, poiché’ siamo certi e speranzosi che per quelle date possiamo garantire lo svolgimento del Festival in tutte le sue sfaccettature. Inoltre, quest’anno visto che a Luglio non ci sono le condizioni per realizzare un Festival normale, insomma stiamo andando per le lunghe, allora ho deciso di aggiungere i corti. Aggiungiamo un concorso tutto dedicato ai film brevi, comunemente detti “corti “, con un premio al miglior film che parteciperà in questa sezione. Ci sarà un comitato di selezione del quale fanno parte registi, attori, selezionatori professionisti di festival, giornalisti. Gli ultimi 5 film saranno visti dalla Giuria ufficiale del Festival che decreterà il vincitore ”.

La manifestazione, in collaborazione con EFG Bank ( Monaco), si svolge da sempre sotto l’Alto Patronage di S.A.S. il Principe Alberto II di Monaco e dell’Ambasciata d’Italia.

Ufficio Stampa Monaco GO MONTE CARLO
Info Monte-Carlo Film Festival de la Comédie

CORONAVIRUS: POSTICIPATO AL 20-25 LUGLIO 2020 IL MONTE-CARLO FILM FESTIVAL DE LA COMÉDIE IDEATO E DIRETTO DA EZIO GREGGIO

La 17^ edizione del Monte-Carlo FIlm Festival de la Comédie, ideato e diretto da Ezio Greggio, inizialmente previsto dal 20 al 25 aprile nella sede del Grimaldi Forum del Principato di Monaco, assicura un rinvio delle date dal 20 al 25 luglio a causa dell’emergenza sanitaria mondiale. 

Nick Vallelonga con Ezio Greggio

Si conferma a presiedere la giuria della 17^ edizione, il due volte Premio Oscar Nick Vallelonga per il film “Green Book”, attore, sceneggiatore, produttore e regista anche di “Kingdom of the Blind”, “The Man with One Eye is King”, “Choker e Stiletto”. 

Il Monte-Carlo Film Festival è considerato tra le più importanti e significative rassegne cinematografiche esclusivamente dedicate alla commedia, che negli anni ha riscosso un crescente successo di pubblico e critica a livello mondiale. 

Ezio Greggio: “Stiamo vivendo un momento delicatissimo della nostra esistenza, combattendo una vera e propria guerra contro il Covid-19 e solo rimanendo uniti riusciremo a ripartire più forti che mai, ed è sotto quest’ottica che stiamo lavorando al nostro Festival”. 

La manifestazione, in collaborazione con EFG Bank (Monaco), si svolge da sempre sotto l’Alto Patronato di S.A.S. il Principe Alberto II di Monaco e dell’Ambasciata d’Italia.

Ufficio Stampa Monaco GO MONTE CARLO
Info Monte-Carlo Film Festival de la Comédie

PREMI E STAR AL 16° MONTE-CARLO FILM FESTIVAL

Successo, applausi e soddisfazione per la rassegna dedicata alla commedia, ideata e diretta da Ezio Greggio e conclusasi con la serata di gala e le premiazioni sabato 9 marzo al Grimaldi Forum di Monaco.

La giuria, presieduta dal pluripremiato regista di fama mondiale Emir Kusturica e composta dall’icona del cinema felliniano Sandra Milo, dall’attrice francese Mathilda May e dal regista, sceneggiatore e attore Edoardo Leo, ha deciso il Palmares. 
Miglior film l’ungherese ‘Bad Poems’ di Gabor Reisz, che racconta il viaggio interiore del giovane Tamàs, disilluso dall’amore dopo la fine della sua lunga storia con Anna.
Miglior regia a Nicole Palo per ‘Emma Peeters’ con Monia Chokri, Andrea Ferreol e Fabrice Adde, la storia dell’aspirante suicida Emma, delusa dagli insuccessi della sua esistenza, che cambierà la sua vita dopo l’inaspettato incontro con un impresario di pompe funebri.
Miglior attore l’argentino Ricardo Darin per ‘An Unexpected Love’ in cui interpreta Marcos, legato ad Ana da 25 anni, che improvvisamente comincia ad interrogarsi sull’amore, sulla fedeltà e sulle questioni legate alla vita di coppia. 
Miglior attrice l’australiana Rose Byrne per ‘Juliet, Naked’, basata sul romanzo di Nick Hornby che racconta la storia di Annie e Duncan, fan ossessivo della misteriosa rockstar Tucker Crowe. Il film si aggiudica anche il Premio del pubblico scelto dalla giuria presieduta da Remo Girone.
Miglior sceneggiatura, a Dan Kleinman e Sameh Zoabi per il film israeliano ‘Tel Aviv on Fire’, che racconta in chiave comedy le difficoltà di dialogo tra due popoli perennemente in conflitto. 
Premi speciali durante la Serata di Gala: Comedy Award Paolo Genovese, Edoardo Leo Antonio Albanese; Career Award Sandra Milo e Andrea Ferreol; Monte-Carlo Film Festival Award Salvatore Esposito e all’attore internazionale Michael Madsen; King of Comedy Carlo Verdone e Legend Award al presidente di giuria Emir Kusturica.
Ospite musicale della serata Arisa che ha interpretato “Mi sento bene”. 
La manifestazione si è svolta sotto l’Alto Patronage di S.A.S. il Principe Alberto II di Monaco e dell’Ambasciata d’Italia ed è stat realizzata in collaborazione con EFG Private Bank.
Radio Monte Carlo è stata media partner del Festival. 

Ufficio Stampa Monaco GO MONTE CARLO
Info Monte-Carlo Film Festival

LEZIONE AL LICEO FANB DI MONACO CON EZIO GREGGIO

Lunedì 4 febbraio si è tenuto un incontro di due ore tra oltre trenta allievi del liceo  FANB ed Ezio Greggio, nelle vesti di attore di film di successo, conduttore storico del programma tv “Striscia La Notizia” di Canale 5 e organizzatore del Monte Carlo Film Festival della Commedia.

Riccardo Pizzi – webstudio06.com

Tema della lezione “Il potere dei Media in Italia dagli anni ’50 ad oggi” con un particolare focus sul fenomeno televisivo di Striscia La Notizia.

Un tema che gli allievi dovranno presentare nella prova di Italiano all’esame di maturità, per spiegare l’influenza dei Mass Media sulla società. Per questa ragione l’incontro con il Presidente del COM.IT.ES Monaco, grande protagonista della tv italiana da oltre trent’anni, è stata una tappa importante per comprendere molti meccanismi che fanno parte soprattutto del mondo dell’informazione, in Italia e non solo. Senza dubbio “Striscia La Notizia” è ancora oggi il fenomeno televisivo che più di ogni altro rispecchia l’impatto dell’informazione sulle persone, cioè i telespettatori.
Senza dubbio “Striscia La Notizia” è ancora oggi il fenomeno televisivo che più di ogni altro rispecchia l’impatto dell’informazione sulle persone, cioè i telespettatori.

“Ho accettato con piacere il vostro invito – ha esordito Ezio Greggio – Sono anche giornalista e conduco Striscia la Notizia dal novembre 1988. E’ una trasmissione, ma possiamo considerarla un bene dell’umanità, perché è nata per insinuare il dubbio in chi la guarda. Le generazioni che ci hanno preceduto pensavano che se un fatto veniva raccontato dalla TV era vero. invece non è così. “Striscia La Notizia” è nata per far riflettere”.

Con queste parole il conduttore di “Striscia la Notizia” ha acceso il dibattito e gli studenti lo hanno sottoposto ad una serie incalzante di domande a tutto campo sulla sua esperienza in TV e nel cinema, fino agli inizi della carriera e all’idea di creare il Monte Carlo Film Festival della Commedia.

Leggi tutto l’articolo
Ufficio Stampa GO MONTE CARLO

EMIR KUSTURICA PRESIDENTE DI GIURIA DELLA 16a EDIZIONE DEL MONTE CARLO FILM FESTIVAL

La prestigiosa kermesse cinematografica ideata e diretta da Ezio Greggio. GRIMALDI FORUM dal 4 al 9 marzo 2019

Emir Kusturica. ©Milos Cvetkovic

Sarà il pluripremiato ed eclettico regista, sceneggiatore, attore e musicista di fama mondiale Emir Kusturica a presiedere la giuria della 16^ edizione del Monte-Carlo Film Festival de la de la Comédie che si terrà dal 4 al 9 marzo 2019 al Grimaldi Forum. Ideato e diretto da Ezio Greggio, il Monte-Carlo Film Festival è tra le più importanti kermesse cinematografiche interamente dedicate alla commedia che, nel corso degli anni, ha riscosso un crescente successo di pubblico e critica.

Ezio Greggio Presidente del MCFF.

Ezio Greggio: “Dopo il successo della 15.a edizione con la Giuria presieduta da Claude Lelouch, quest’anno avremo ancora un presidente di giuria di fama mondiale dopo gli straordinari nomi delle precedenti edizioni come Ettore Scola, John Landis , Mario Monicelli, Lina Wertmuller, Vittorio Storaro, Michael Radford, Gabriele Muccino. L’arrivo di Emir Kusturica avvalora il prestigio del nostro festival.  E’ per noi un onore avere un cineasta come Kusturica, maestro indiscusso di un cinema colorato, musicale, surreale, capace di mescolare sapientemente la commedia con la farsa e il dramma, di far ridere e piangere nello stesso tempo.”
Emir Kusturicastimato cineasta serbo, ha vinto numerosi riconoscimenti tra cui il premio alla miglior opera prima alla Mostra del Cinema di Venezia nel 1981 per “Ti ricordi di Dolly Bell”, il premio alla miglior regia al Festival di Cannes nel 1989 per “Il tempo dei Gitani”, l’Orso d’Argento/premio speciale della giuria al Festival di Berlino per “Arizona Dream” nel 1993, la Palma D’Oro a Cannes per il film “Underground” nel 1995 e nel 1998 il Leone D’Argento alla Mostra del Cinema di Venezia per la migliore regia di “Gatto nero, Gatto bianco”,  il Globo D’Oro nel 2004 per “La vita e’ un miracolo” come Miglior Film Europeo, è anche Cavaliere dell’Ordine della Legion d’Onore in Francia.

Apprezzato dal pubblico e dalla critica internazionale per i suoi film dal carattere surreale, grottesco e satirico, Emir Kusturica affiancherà gli altri membri della giuria della 16° edizione del Monte-Carlo Film Festival, che anche quest’anno porterà nel Principato di Monaco numerosi ospiti italiani e internazionali, oltre ai film selezionati, che verranno premiati nella serata di Gala che si terrà sabato 9 marzo al Grimaldi Forum e che sarà condotta da Ezio Greggio con la ripresa televisiva di Canale 5.

Scopo principale del Festival è la promozione e la diffusione dei diversi generi della commedia attraverso anteprime cinematografiche in concorso e fuori concorso. Una vetrina unica nel panorama internazionale per un genere amatissimo dal pubblico, ma di solito considerato “minore” dalla critica, che proprio grazie all’impegno di Ezio Greggio e del compianto Maestro Mario Monicelli (cofondatore del Festival), ha rivalutato la commedia anche in altri festival Internazionali come Cannes, Roma e Venezia.
La manifestazione si svolge da sempre sotto l’Alto Patrocinio di S.A.S. il Principe Alberto II e dell’Ambasciata d’Italia.

Ufficio Stampa Monaco GO MONTE CARLO
Info Monte-Carlo Film Festival

ANDREA MORRICONE DIRIGE A MONTE CARLO

Per la Festa di Natale del Comites un concerto eccezionale
Sabato 8 dicembre ore 18.30 all’Auditorium Rainier III

Ezio Greggio Presidente del Comites e Andrea Morricone compositore e direttore d’orchestra. ©Webstudio06

Sarà un evento eccezionale ed unico per il Principato e per tutta la Comunità Italiana residente. Un concerto esclusivo del Maestro Andrea Morricone sul palco dell’Auditorium Rainier III in occasione della tradizionale Festa di Natale, l’appuntamento che ogni anno chiama a raccolta i connazionali residenti nel Principato di Monaco e che si svolgerà sabato 8 dicembre dalle 18.30.

A nome del Comites che presiedo, sono orgoglioso di essere riuscito a portare una delle orchestre che hanno suonato con il maestro Ennio Morricone e diretta dal figlio Andrea – dichiara Ezio Greggio, Presidente del Comites Monaco e che anche quest’anno condurrà la serata sul palco – Sarà un’esibizione straordinaria con le più belle e celebri musiche da film composte da entrambi e che hanno raccontato la storia del cinema non solo italiano, ma mondiale. Il nome Morricone è una bandiera dell’Italia nel mondo grazie alla genialità artistica, prima dell’immenso Ennio, due volte premio Oscar, e poi del figlio Andrea, che oggi ne raccoglie l’eredità ed è già un grandissimo protagonista sulla scena internazionale. Insieme ai membri del Comites abbiamo voluto un grande evento per rendere ancora più speciale la Festa di Natale dedicata Italiani residenti nel Principato di Monaco. Colgo l’occasione per rivolgere a tutti gli auguri di Buone Feste e di un sereno 2019”.

Le musiche di film come « Nuovo Cinema Paradiso », « The Untouchables », « The Hateful Eight », « Raul », « Liberty Heights », « Per Qualche Dollaro in Più » sono solo qualche esempio del vastissimo repertorio che portano la firma della famiglia Morricone, insieme alle più recenti composizioni musicali di cui proprio Andrea è artefice ed interprete.

Sono felice per l’invito di Ezio Greggio e del Comites – dichiara Andrea Morricone –  E’ un onore portare il mio contributo musicale per un evento così importante dedicato a tutti gli Italiani del Principato. Suoneremo ciò che il pubblico ama, le musiche da film, quelle mie e di mio padre Ennio, e quelle di grandi compositori di musiche da film. Ho un immenso rispetto per mio padre e gli sono profondamente grato, perché ho imparato molto da lui e mi è servito per sviluppare il mio stile, per creare e innovare, qualche volta anche infrangendo le regole”.

Sul palco dell’Auditorium Rainier III dirigerà la grande orchestra “Ensemble Artemisia”. E’ una formazione di eccellenza che, grazie alla versatilità delle sue ventiquattro musiciste, spazia tra attività concertistica classica, teatro, musica leggera, colonne sonore, jazz e non solo, come dimostrano le partecipazioni ad importanti show televisivi, tour teatrali e rassegne musicali: dal “Festival di Sanremo” e “Stasera pago io” a “C’era un ragazzo…”, “Pavarotti & Friends” e al “Festival dei Due Mondi di Spoleto”. Tante le collaborazioni con grandi nomi della musica italiana, tra i quali Gianni Morandi, Massimo Ranieri, Laura Pausini, Claudio Baglioni, Gianna Nannini e naturalmente Ennio e Andrea Morricone.

Durante il concerto ci sarà anche un’altra sorpresa musicale, che vedrà protagonisti Yaya Deejay e lo stesso Andrea Morricone, una coppia artistica insolita che ha favorito l’incontro tra la musica pop dance e la classica. Il frutto della collaborazione tra la producer e dj italiana, e il compositore e direttore d’orchestra, è un brano strumentale intitolato “Zenith” che sarà eseguito in anteprima.

La Festa di Natale vedrà la presenza delle autorità italiane e monegasche, ci saranno l’esecuzione degli inni nazionali, i messaggi ufficiali di saluto e di augurio del Presidente Ezio Greggio e di S.E. l’Ambasciatore Cristiano Gallo, brindisi e degustazioni per tutti i presenti.

Si ricorda ai connazionali di presentarsi muniti della propria Carta di Soggiorno e dell’invito ufficiale, da esibire all’ingresso dell’Auditorium Rainier III. La Festa di Natale è riservata esclusivamente agli Italiani residenti a Monaco e a coloro che hanno ricevuto l’invito ufficiale.

Il Comites del Principato di Monaco ringrazia tutti gli sponsor e i partner che hanno aderito con entusiasmo, consentendo di organizzare la Festa di Natale 2018 e questo eccezionale concerto.

Ufficio Stampa GO MONTE CARLO

Su Canale 5 Star e Awards del 15° Monte-Carlo Film Festival

Ezio Greggio, Claude Lelouch, Paul Belmondo, Lorella Boccia

di Andrea Munari
Sabato 3 marzo il gran gala conclusivo al Grimaldi Forum, con la consegna dei premi e una passerella di star. Domenica 11 marzo tutto ritrasmesso da Canale 5 in seconda serata. E’ questo il gran finale che manda in archivio il 15° Monte-Carlo Film Festival, un’edizione di successo  per la qualità dei film proposti in concorso e in anteprima. La rassegna cinematografica ideata e presieduta da Ezio Greggio si conferma tra le realtà più importanti a livello internazionale. Il 2 volte premio Oscar Claude Lelouch è stato il Presidente della Giuria, affiancato dal critico cinematografino Nick Vivarelli e dalle attrici Valeria Solarino e Nancy Brilli.

Valeria Solarino e Nancy Brilli

Il premio per il miglior film allo spagnolo La tribù di Fernando Colomo, storia di una donna delle pulizie appassionata di street dance che, proprio grazie al ballo, ritrova l’amore per il figlio. Il film si è aggiudicato anche il riconoscimento per la migliore attrice andato a Carmen Machi.

Il regista Fernando Como

Miglior regia a Armando Iannucci per il già apprezzato Death of Stalin con Steve Buscemi e Jeffrey Tambor, commedia ambientata nei giorni immediatamente successivi alla morte del dittatore sovietico. Miglior attore l’italiano Nicola Nocella (candidato anche ai David), protagonista di Easy di Andrea Magnani in cui interpreta il ruolo di un ex pilota cui viene affidato il compito di riportare dall’Italia in Ucraina una bara con il corpo di un muratore.

Nicola Nocella

Premio Speciale della Giuria a Brad’s Status di Mike White con Ben Stiller per  la sua sceneggiatura “forte e completa”. Premio della Giuria Popolare, presieduta dall’attore Remo Girone, al film israeliano Maktub, nel quale tre malviventi si trasformano, a modo loro, in angeli di buone azioni verso il prossimo. Tra gli altri premiati e super ospiti del gala Rachael Taylor e Travis Fimmel, protagonisti nel nuovo film Finding Steve McQueen presentato in anteprima mondiale proprio al Film Festival.

Travis Fimmel, Rachael Taylor, Ezio Greggio

Poi Giovanni Veronesi che ha premiato Gabriele Muccino, mentre Maria Grazia Cucinotta ha ricordato Massimo Troisi: “Aveva la capacità di raccontare la semplicità di noi italiani dal cuore grande”. Premiato il regista Riccardo Milani che ha diretto 8 film e il recente Come un gatto in tangenziale, il quale premia la moglie Paola Cortellesi, attrice amatissima dal pubblico: “Sono stata fortunata e determinata nel mestiere che ho scelto e fare la commedia mi dà sempre una grande soddisfazione”. E su Anna Magnani: “Guardavo i suoi film grazie a mio papà  e mi sono innamorata di come lavorava”.

Paola Cortellesi

Premio e applausi a Nicola Piovani, che ha scritto, tra le tante di successo, la colonna sonora di “La Vita è bella” di Roberto Benigni. Come ogni edizione, grazie alla collaborazione tra Radio Monte Carlo e il Film Festival, non sono mancati gli ospiti musicali: Synapson, gruppo francese che ha presentato il nuovo singolo Hide Away e la hit All in You.

Standing ovation per Claude Lelouch al quale è stato attribuito il Movie Legend Award e consegnatogli da Paul Belmondo. E un grande applauso è andato al compianto maestro del cinema italiano Mario Monicelli, quando Ezio Greggio, che ha anche condotto la serata con Lorella Boccia, ha ricordato come è nato il Monte-Carlo Film Festival de la Comédie: “Ha immediatamente sposato l’ìdea e ci siamo messi al lavoro. Fino all’ultimo non ha mai smesso di sostenere il nostro Festival”. Evviva la Commedia, evviva il cinema.

Ufficio Stampa Monaco GO MONTE CARLO
Info Monte-Carlo Film Festival
Radio Monte Carlo

15º Monte Carlo Film Festival: un inizio coi fiocchi!

Non poteva scegliere un set più originale Ezio Greggio per dare il primo ciak al suo Film Festival della Commedia, che si svolge dal 26 febbraio al 3 marzo.  Nel giorno dell’apertura della rassegna a Monte Carlo nevica! Accade ogni 15 anni e forse è un segno, visto che il Monte Carlo Film Festival taglia il traguardo delle 15 edizioni.
In programma  il meglio delle commedie internazionali e come presidente della Giuria c’è il Maestro del cinema francese, due volte premio Oscar, Claude Lelouch, che riceverà anche il prestigioso Movie Legend Award nella serata di gala, sabato 3 marzo..  Al suo fianco in giuria due grandi attrici italiane: Nancy Brilli e Valeria Solarino e il critico internazionale di Variety Nick Vivarelli. Il Festival vedrà alternarsi star e grandi nomi del cinema e dello spettacolo internazionale e accenderà i riflettori sui film più rilevanti, innovativi e originali presenti nel panorama del cinema internazionale. Ogni giorno proiezioni dei film in concorso e fuori concorso nella Salle Camille Blanc del Grimaldi Forum. Lunedì 26 febbraio ore 16:00, la conferenza stampa al Fairmont Monte Carlo Hotel (sotto la neve).

Info e programma 15° MCFF

Ufficio Stampa Monaco GO MONTE CARLO