65° BALLO DELLA ROSA CON OMAGGIO A KARL LAGERFELD

di Andrea Munari

La Principessa Caroline di Hannover arriva alle 20.30 con il fratello e sovrano Alberto II di Monaco. Poi Charlotte, Pierre e Andrea Casiraghi, rispettivamente con il fidanzato Dimitri Rassam e le mogli Beatrice Borromeo e Tatiana di Santo Domingo. Con loro anche Alexandra di Hannover.

Suggestive le decorazioni, 45 le illustrazioni a tema e 14 mila i fiori che abbelliscono la Salle des Etoiles e l’ingresso dello Sporting Monte Carlo. Spettacolo con 65 artisti, tra musicisti e ballerini. tra i quali Alessandro Astori & Portofino’s, il crooner Roberto Colletta e il trio femminile Les Bouches Rouges.

É sabato 30 marzo ed é una bella notte di primavera con un tuffo negli Anni ‘50 riuscito e che ha divertito tutti, anche e soprattutto le generazioni più giovani. Evviva La Dolce Vita e la musica, il Ballo della Rosa “Riviera” e l’indimenticabile Karl Lagerfeld.

Photo © Palais Princier de Monaco / SBM

Leggi RADIO MONTE CARLO
Leggi LA STAMPA

LA FERRARI ACCENDE MONTE CARLO

Esposizione di 50 modelli da sogno. Inaugurano il Principe Alberto II,  Charles Leclerc e Jean Alesi. Presenti John Elkann e Pierre Casiraghi

John Elkann, Charles Leclerc, Pierre Casiraghi, il Principe Alberto II e dietro Philippe Renzini direttore del museo. ©GO Monte Carlo

di Andrea Munari

Da togliere il respiro, uno spettacolo unico, mai visto a Monte Carlo. Tutta la storia della Ferrari in una cinquantina di modelli di ogni epoca, dal 1947, anno della nascita dell’azienda fondata grazie al genio e alla passione di Enzo Ferrari, sino ad oggi. E’ un’esposizione strepitosa, inaugurata lo scorso 3 dicembre dal Principe Alberto II, dal pilota monegasco ingaggiato dalla Ferrari per la prossima stagione, Charles Leclerc, e dall’ex pilota della Rossa, il francese Jean Alesi. Presenti anche il presidente di FCA John Elkan e Pierre Casiraghi. L’esposizione è allestita dove ha sede la Collezione Privata di vetture di S.A.S. il Principe di Monaco (Les Terrasses de Fontvieille).

Jean Alesi, il Principe Alberto II, Charles Leclerc. ©GO Monte Carlo

Tra i gioielli del Cavallino ci sono  la 512 S del 1970, con motore motore V12 e prodotta in 26 esemplari e utilizzata nel film “Le Mans” del 1971 con Steve McQueen; poi la mitica 250 GTO del 1962, prodotta in 36 esemplari, considerata la migliore vettura sportiva e proprio quest’anno battuta ad un’asta per 70 milioni di dollari. E’ diventato il modello più costoso del mondo.

Ferrari 250 GTO del 1962. ©GO Monte Carlo

Senza dimenticare la F40 del 1991, che è stata l’ultima rossa costruita da Enzo Ferrari. L’esposizione è aperta tutti i giorni dalle 10 alle 18, fino al 15 marzo 2019. Infoline +377 9205 2856.

LA STAMPA leggi l’articolo

RADIO MONTE CARLO leggi l’articolo

GO Monte Carlo

ANDREA MORRICONE DIRIGE A MONTE CARLO

Per la Festa di Natale del Comites un concerto eccezionale
Sabato 8 dicembre ore 18.30 all’Auditorium Rainier III

Ezio Greggio Presidente del Comites e Andrea Morricone compositore e direttore d’orchestra. ©Webstudio06

Sarà un evento eccezionale ed unico per il Principato e per tutta la Comunità Italiana residente. Un concerto esclusivo del Maestro Andrea Morricone sul palco dell’Auditorium Rainier III in occasione della tradizionale Festa di Natale, l’appuntamento che ogni anno chiama a raccolta i connazionali residenti nel Principato di Monaco e che si svolgerà sabato 8 dicembre dalle 18.30.

A nome del Comites che presiedo, sono orgoglioso di essere riuscito a portare una delle orchestre che hanno suonato con il maestro Ennio Morricone e diretta dal figlio Andrea – dichiara Ezio Greggio, Presidente del Comites Monaco e che anche quest’anno condurrà la serata sul palco – Sarà un’esibizione straordinaria con le più belle e celebri musiche da film composte da entrambi e che hanno raccontato la storia del cinema non solo italiano, ma mondiale. Il nome Morricone è una bandiera dell’Italia nel mondo grazie alla genialità artistica, prima dell’immenso Ennio, due volte premio Oscar, e poi del figlio Andrea, che oggi ne raccoglie l’eredità ed è già un grandissimo protagonista sulla scena internazionale. Insieme ai membri del Comites abbiamo voluto un grande evento per rendere ancora più speciale la Festa di Natale dedicata Italiani residenti nel Principato di Monaco. Colgo l’occasione per rivolgere a tutti gli auguri di Buone Feste e di un sereno 2019”.

Le musiche di film come « Nuovo Cinema Paradiso », « The Untouchables », « The Hateful Eight », « Raul », « Liberty Heights », « Per Qualche Dollaro in Più » sono solo qualche esempio del vastissimo repertorio che portano la firma della famiglia Morricone, insieme alle più recenti composizioni musicali di cui proprio Andrea è artefice ed interprete.

Sono felice per l’invito di Ezio Greggio e del Comites – dichiara Andrea Morricone –  E’ un onore portare il mio contributo musicale per un evento così importante dedicato a tutti gli Italiani del Principato. Suoneremo ciò che il pubblico ama, le musiche da film, quelle mie e di mio padre Ennio, e quelle di grandi compositori di musiche da film. Ho un immenso rispetto per mio padre e gli sono profondamente grato, perché ho imparato molto da lui e mi è servito per sviluppare il mio stile, per creare e innovare, qualche volta anche infrangendo le regole”.

Sul palco dell’Auditorium Rainier III dirigerà la grande orchestra “Ensemble Artemisia”. E’ una formazione di eccellenza che, grazie alla versatilità delle sue ventiquattro musiciste, spazia tra attività concertistica classica, teatro, musica leggera, colonne sonore, jazz e non solo, come dimostrano le partecipazioni ad importanti show televisivi, tour teatrali e rassegne musicali: dal “Festival di Sanremo” e “Stasera pago io” a “C’era un ragazzo…”, “Pavarotti & Friends” e al “Festival dei Due Mondi di Spoleto”. Tante le collaborazioni con grandi nomi della musica italiana, tra i quali Gianni Morandi, Massimo Ranieri, Laura Pausini, Claudio Baglioni, Gianna Nannini e naturalmente Ennio e Andrea Morricone.

Durante il concerto ci sarà anche un’altra sorpresa musicale, che vedrà protagonisti Yaya Deejay e lo stesso Andrea Morricone, una coppia artistica insolita che ha favorito l’incontro tra la musica pop dance e la classica. Il frutto della collaborazione tra la producer e dj italiana, e il compositore e direttore d’orchestra, è un brano strumentale intitolato “Zenith” che sarà eseguito in anteprima.

La Festa di Natale vedrà la presenza delle autorità italiane e monegasche, ci saranno l’esecuzione degli inni nazionali, i messaggi ufficiali di saluto e di augurio del Presidente Ezio Greggio e di S.E. l’Ambasciatore Cristiano Gallo, brindisi e degustazioni per tutti i presenti.

Si ricorda ai connazionali di presentarsi muniti della propria Carta di Soggiorno e dell’invito ufficiale, da esibire all’ingresso dell’Auditorium Rainier III. La Festa di Natale è riservata esclusivamente agli Italiani residenti a Monaco e a coloro che hanno ricevuto l’invito ufficiale.

Il Comites del Principato di Monaco ringrazia tutti gli sponsor e i partner che hanno aderito con entusiasmo, consentendo di organizzare la Festa di Natale 2018 e questo eccezionale concerto.

Ufficio Stampa GO MONTE CARLO

Al 70° Gala della Croce Rossa Monegasca con Alberto II e Charlene

A Monte Carlo la serata più glamour dell’estate, il concerto di Seal, i fuochi d’artificio e tanta solidarietà.

S.A.S. le Prince Albert II, President de la Croix-Rouge monegasque et S.A.S. la Princesse Charlene. Salle des Etoiles, Sporting Monte-Carlo. ©Pierre VILLARD / Le Palais Princier / Monte-Carlo-SBM

di Andrea Munari
Venerdì 27 luglio nella Salle des Étoiles dello Sporting Monte Carlo si é svolto il 70° Gala della Croce Rossa Monegasca in presenza del Principe Alberto II e della Principessa Charlène.
Circa 800 persone hanno partecipato alla serata. Alle 21.15 la coppia principesca ha fatto il suo ingresso allo Sporting. La Principessa Charlène era in un abito lungo di lamé firmato Versace e con gioielli di Repossi.
Il gala è iniziato con la storia della Croce Rossa Monegasca, un filmato con immagini suggestive di Grace di Monaco con il Principe Ranieri III, con i figli Caroline, Stephanie e Alberto, il quale a 24 anni, nel 1982, viene nominato Presidente della Croix Rouge Monegasque per prendere il posto della madre.
Immagini che scorrono fino ai giorni nostri, dove i ruoli che furono di Ranieri III e Grace sono diventati quelli di Alberto II e Charlène.

S.A.S. le Prince Albert II et S.A.S. la Princesse Charlene. ©Eric MATHON / Le Palais Princier / Monte-Carlo-SBM

Il sovrano è salito sul palco dopo il video e nel breve discorso ha lodato il grande impegno sociale della Croce Rossa Monegasca: “Seicento membri attivi, un record che è una vera forza. La mia famiglia si è sempre intimamente implicata per sostenere e contribuire allo sviluppo. Sono felice che anche mia moglie, la Principessa Charlène, abbia deciso di impegnarsi in questa associazione e la ringrazio.” Poi la notte si è accesa con i fuochi d’artificio e a mezzanotte è stato il momento del concerto di Seal che ha detto:  “Grazie per avermi invitato qui stasera “.

Seal sul palco della Salle des Etoiles. ©Pierre VILLARD / Le Palais Princier / Monte-Carlo-SBM

Hanno ballato tutti ed è stata una bella festa tra glamour e mondanità nel segno della solidarietà, perché i fondi raccolti serviranno per le  missioni nel mondo della Croce Rossa Monegasca.

GO Monte Carlo per La Stampa e Radio Monte Carlo

Fuochi d’artificio. ©Eric MATHON / Le Palais Princier / Monte-Carlo-SBM

Premio MONTE CARLO con l’Ambasciatore Gallo, Salvo Nugnes, Andrea Munari di Radio Monte Carlo. La mostra di Amanda Lear

Hotel Metropole Monte-Carlo

Cerimonia ufficiale di conferimento del prestigioso “Premio Monte Carlo” con l’Ambasciatore Cristiano Gallo, il manager Salvo Nugnes, Andrea Munari di Radio Monte Carlo e Veronica Ferretti del Museo Buonarroti. L’iniziativa si è svolta all’Hotel Metropole Monte-Carlo.
Leggi tutto l’articolo

Amanda Lear

A fare da cornice e molto apprezzata dal pubblico è stata la mostra internazionale di “Monte Carlo Calling”, con le originali opere pittoriche di Amanda Lear, presente all’evento.
L’esposizione di Amanda Lear. Di Andrea Munari per RMC

Tulipani. Dipinto originale di Amanda Lear