100.000 per ALIS, tra le meraviglie del Cirque du Soleil e del Nouveau Cirque!

Lo show dei record e dei sold out ancora in tour nel 2018, promette nuove emozioni.

All’indomani del trionfale tour invernale di ALIS in versione Christmas Gala, andato in scena a Bologna, Padova, Milano e conclusosi a Firenze lo scorso 7 gennaio, è tempo di bilancio per Le Cirque World’s Top Performers, un brand internazionale dall’anima tutta italiana, che nel 2016 diede il via a questa produzione senza precedenti: presentare uno spettacolo unico al mondo con i migliori artisti dal Cirque du Soleil e dal Nouveau Cirque, in scena per quasi 2 ore senza interruzioni e senza animali.

Oltre 100.000 spettatori in soli 2 anni, toccando 18 città e registrando ben 42 Sold Out su 60 show.
Inoltre, dopo il tour appena concluso con più di 13.000 spettatori a Milano, 9.000 a Padova, 7.000 a Firenze e 5.000 a Bologna, per un totale di oltre 35.000 biglietti venduti, ALIS si conferma in assoluto il miglior spettacolo del 2017.

Un grande risultato per quello che era stato definito “show rivelazione” nel 2016 e che è diventato “un fenomeno unico nel suo genere”, attualmente sulla scena nazionale e internazionale.

Abbiamo costantemente cercato il miglioramento, spettacolo dopo spettacolo, tour dopo tour. Il pubblico ci ha ripagato e al di là delle nostre aspettative dichiara lo Show Director e autore Gianpiero GARELLI Ringrazio tutti gli artisti e i miei collaboratori, insieme abbiamo portato il nostro show ad una qualità e ad un livello eccezionali. Una crescita che proseguirà anche per le prossime edizioni, ci sono idee e novità alle quali stiamo già lavorando, vogliamo sorprendere ed emozionare sempre di più il pubblico”.

E per il 2018 con i risultati ottenuti e le prospettive per l’immediato futuro ALIS Gran Galà inizia a scrivere un nuovo capitolo: “Oggi tiriamo le somme dopo più di 2 anni di lavoro, impegno e sacrificio di un team che ha sempre creduto in questo progetto – dichiara Alessandro GARELLI, Strategy & Marketing Director – Consapevoli dei rischi da correre e degli obbiettivi da raggiungere, siamo stati sempre supportati da un pubblico incredibile e la dimostrazione è anche nelle tante testimonianze “postate” sulla nostra pagina Facebook, oggi seguita da oltre 30.000 follower. Dallo scorso novembre abbiamo incominciato a lavorare sul tour primaverile 2018, per Bolzano e Conegliano è già stata venduta la metà dei biglietti disponibili e mancano ancora 4 mesi dal debutto. Inoltre, non escludiamo un mini tour estivo e prevediamo di definire le date invernali già entro marzo”.

Non resta che attendere il ritorno di ALIS e dei suoi formidabili TOP PERFORMERS.

BOLZANO – PALASPORT : Venerdì 6 aprile ore 20.30 – Sabato 7 aprile ore 16.00 e 20.30 – Domenica 8 aprile ore 16.00.

RIMINI – RDS STADIUM : Sabato 14 aprile ore 21.00 – Domenica 15 aprile ore 17.00

CONEGLIANO – ZOPPAS ARENA : Venerdì 20 aprile ore 21.15 – Sabato 21 aprile ore 21.15 – Domenica 22 aprile ore 16.00.

LIVORNO – MODIGLIANI FORUM : Venerdì 27 aprile ore 21.00 – Sabato 28 aprile ore 21.00 – Domenica 29 aprile ore 17.00.

Info Le Cirque World’s Top Performers

Ufficio Stampa GO MONTE CARLO

Ezio Greggio annuncia: “Claude Lelouch Presidente di Giuria del 15° Monte Carlo Film Festival”

Sarà Claude Lelouch, l’acclamato regista francese due volte premio Oscar, a presiedere la giuria della 15° edizione del Monte-Carlo Film Festival de la Comédie che si svolgerà dal 26 febbraio al 3 marzo 2018 nel Principato di Monaco.

La manifestazione si svolge da sempre sotto l’Alto Patrocinio di S.A.S il Principe Alberto II e dell’Ambasciata d’Italia a Monaco.

Ideato e diretto da Ezio Greggio, il Monte Carlo Film Festival è il primo festival al mondo dedicato alla commedia che quest’anno avrà luogo al Grimaldi Forum di Monte Carlo. Proiezioni e masterclass con i più amati protagonisti del cinema internazionale, italiano e francese. Serata di gala e premiazioni sabato 3 marzo.

E’ un onore per noi che Lelouch abbia accettato il nostro invito a presiedere la Giuria. Sarà tra l’altro un suo gradito ritorno a Monaco al mio Festival avendolo premiato alla carriera qualche anno fa. Lelouch è un mito della storia del cinema contemporaneo.” dichiara Ezio Greggio.

Regista, sceneggiatore e produttore Claude Lelouch vanta una lunga e ricca produzione cinematografica che culmina nel 1966 con Un uomo, una donna con Anouk Aimee e Jean Louis Trintignant, conquistando numerosi riconoscimenti tra cui la Palma d’Oro a Cannes e due Oscar, quello per il miglior film straniero e quello per la migliore sceneggiatura originale. Tra i suoi film più famosi, anche Parliamo delle mie donne (2014), Roman de gare (2007), e I Miserabili (1995) tratto dal celebre romanzo di Victor Hugo, film con il quale ottiene un Golden Globe.

Scopo principale del Monte-Carlo Film Festival è la promozione e la diffusione dei diversi generi della commedia attraverso anteprime cinematografiche in concorso e fuori concorso. Una vetrina unica nel panorama internazionale per un genere amatissimo dal pubblico, ma di solito considerato “minore” dalla critica, che proprio grazie all’impegno di Ezio Greggio e del compianto Mario Monicelli (cofondatore del Festival), ha di fatto rivalutato la commedia anche in altri festival internazionali come Cannes, Roma e Venezia.

Info Monte-Carlo Film Festival

Ufficio Stampa Monaco GO MONTE CARLO

Alis, lo show rivelazione del Circo Moderno con i migliori artisti del mondo

E’ lo show rivelazione applaudito sino ad oggi da oltre 60.000 spettatori presentato da Le Cirque World’s Top Performers e porta in scena un super cast per le festività di fine anno. ALIS – CHRISTMAS GALA è l’unico spettacolo internazionale di quasi 2 ore senza interruzioni, con l’eccellenza circense contemporanea e che non utilizza gli animali. Per la prima volta insieme, artisti diventati famosi in tutto il mondo con numeri incredibili e premiati con prestigiosi riconoscimenti.

Info Le Cirque World’s Top Performers

Ufficio Stampa GO MONTE CARLO

Relais Unico, il più esclusivo delle Langhe

Relais UNICO è un castello nel cuore delle Langhe e di una stupenda e vasta proprietà privata completamente immersa nella natura, con servizi esclusivi e personalizzati per clienti privati e aziende, per soggiorni, vacanze, eventi. E’ situato a circa 10 Km dalla città di Cherasco, in Frazione San Giovanni n°161.

Sorto nel 901 fu donato nel 1569 dal duca Emanuele Filiberto di Savoia a Biagio Mentone per i suoi meriti di “Magnifico Consigliere”. Successivamente venne acquistato dai conti Merindol.

E’ UNICO per la bellezza e la cura dei suoi giardini, per i suoni della natura circostante, per la posizione privilegiata e un panorama a 360° che va dalle Langhe, Patrimonio dell’Unesco dal 2014, alla maestosa catena delle Alpi. E’ UNICO per ogni suo spazio interno: l’ingresso, i saloni, le magnifiche Suite delle Alpi (160 mq.) e Suite delle Langhe (120mq.).

E’ UNICO per la gastronomia elaborata da Chef stellati come Francesco Oberto (Ristorante Da Francesco), rinomati come Marco Falco (Osteria La Torre). Su richiesta preparano pranzi e cene direttamente nelle cucine del castello.

Relais UNICO è anche l’UNICO al mondo per un UNICO Cliente. Può disporne in esclusiva e a proprio piacimento. Qualsiasi cosa richieda, la avrà. Anche una mongolfiera…
Qualsiasi cosa voglia fare, la farà. Anche arrivare in elicottero e ripartire a cavallo…

Info Relais UNICO

Ufficio Stampa GO MONTE CARLO

14° Monte Carlo Film Festival: premi e celebrità, da John Landis a Monica Bellucci

MONACO. Successo per il 14° Monte Carlo Film Festival, svoltosi dal 28 febbraio al 5 marzo, e per la serata di gala che ha celebrato, al Grimaldi Forum, grandi personaggi del cinema. In scena, affiancato da Giulia Palmas, l’ideatore e il presidente dell’importante rassegna internazionale: Ezio Greggio. Al regista John Landis (standing ovation) è stato consegnato il premio “Comedy Legend Award” e al Premio Oscar Costa Gavras (standing ovation) è andato il “Premio alla Carriera”. I premi alla carriera sono stati assegnati a Monica Bellucci (standing ovation), Riccardo Scamarcio, Enrico Montesano, al grande compositore francese Michel Legrand, a Rocco Papaleo, Gianfranco D’Angelo e a Ficarra e Picone. Ospite musicale del gran galà è stata Imany. Ezio Greggio è soddisfatto:  “Quando tutti quelli che hanno visto le edizioni precedenti ti dicono che questa è stata la migliore è un grande risultato“. Bene anche la selezione dei film in concorso: “Lo stesso Peter Debruge, critico cinematografico per Variety e grande esperto, che ogni anno stronca tantissimi film e ne promuove molti meno, ha detto al galà che il film che ha vinto al Monte Carlo Film Festival, The Distinguished Citizen di Gastón Duprat e Mariano Cohn, era al pari di quello che ha vinto a Cannes” ha spiegato Greggio.

La Giuria era presieduta dal grande regista Michael Radford. I premi: Miglior regia a ‎Swiss Army Man (Dan Kwan e Daniel Scheinert), Miglior attore ‎Daniele Parisi (Orecchie), Miglior attrice Catherine Deneuve (The Midwife), Premio speciale della Giuria a “Two Lottery Tickets” di Paul Negoescu. Premio della Giuria Popolare presieduta da Remo Girone al film Orecchie di Alessandro Aronadio.

Nel 2018 sarà l’edizione numero 15 ed Ezio Greggio ci sta già lavorando: “Ci saranno novità, vorrei scrivere un libro. Il nostro festival dedicato alla commedia è cresciuto a livello internazionale, i media parlano di noi. E’ un traguardo che ho raggiunto con determinazione e con la mia squadra, e non è stato facile”.

Info Monte Carlo Film Festival

Ufficio Stampa Monaco GO MONTE CARLO

Premio MONTE CARLO con l’Ambasciatore Gallo, Salvo Nugnes, Andrea Munari di Radio Monte Carlo. La mostra di Amanda Lear

Hotel Metropole Monte-Carlo

Cerimonia ufficiale di conferimento del prestigioso “Premio Monte Carlo” con l’Ambasciatore Cristiano Gallo, il manager Salvo Nugnes, Andrea Munari di Radio Monte Carlo e Veronica Ferretti del Museo Buonarroti. L’iniziativa si è svolta all’Hotel Metropole Monte-Carlo.
Leggi tutto l’articolo

Amanda Lear

A fare da cornice e molto apprezzata dal pubblico è stata la mostra internazionale di “Monte Carlo Calling”, con le originali opere pittoriche di Amanda Lear, presente all’evento.
L’esposizione di Amanda Lear. Di Andrea Munari per RMC

Tulipani. Dipinto originale di Amanda Lear